HOME
La biblioteca umanistica
Comprendere l’umanesimo
Galleria fotografica
Cosmographiae introductio
Patrimonio mondiale
dell'UNESCO

Informazioni
I nostri link
 

 
 

 

SOCIETA’ DI STORIA E DI ARCHEOLOGIA DI SÉLESTAT E DINTORNI


Dall’anno della sua fondazione nel 1951, la società è strettamente legata alla Biblioteca Umanistica dove ha da sempre la sua sede.

Ecco perché, tra le altre società di storia della regione, ha come vocazione specifica, la tutela, l’arricchimento, la promozione, la valorizzazione della Biblioteca Umanistica con un occhio di riguardo particolare per i fondi più preziosi: l’antica biblioteca parrocchiale fondata nel 1452 e quella di Beatus Rhenanus, umanista originario di Sélestat.

Essendo la Città di Sélestat proprietaria dei vari fondi, nell’anno 2000, la società decise di firmare con questo ente locale una convenzione di partnership.

Principali attività

La società pubblica ogni anno un annuario comprendendo degli studi sul fondo patrimoniale della Biblioteca, così come anche degli articoli sulla storia od ogni altro argomento che concerne la vita di Sélestat e nei suoi dintorni.
Prende parte allo sviluppo della Biblioteca Umanistica tramite acquisti o restauri di libri, acquisti o restauri di altri oggetti o mobili d’interesse storico o archeologico.

Pubblica dépliant e vari documenti, destinati ai visitatori o ad ogni altra persona interessata.

Organizza manifestazioni per conoscere meglio la Biblioteca: simposi, mostre, conferenze, incontri con universitari o ricercatori.

Può attribuire delle borse a studenti che, nel quadro dei loro studi universitari, hanno scelto di intraprendere delle ricerche su Sélestat e i suoi dintorni, sui fondi patrimoniali di questa città o sugli umanisti in relazione con Sélestat.

Prende parte allo sforzo comunale, intercomunale, dipartimentale e regionale, allo scopo di promuovere un turismo culturale del quale la Biblioteca Umanistica costituisce in Alsazia uno dei grandi poli d’attrazione.

In maniera più generale, contribuisce ad una migliore conoscenza del patrimonio di Sélestat e della sua regione, così come anche alla sua difesa, alla sua tutela e alla sua valorizzazione.